Colleferro, Sanna mette al sicuro la città. I cittadini la pensano diversamente

Dopo la tromba d’aria che ha colpito il nostro paese alcune settimane fa provocando danni, fortunatamente non gravi per la città di Colleferro. Il primo cittadino tramite una nota vuole rassicurare i concittadini che i lavori per la vivibilità del paese sono all’ordine del giorno:

“Messa in sicurezza del manto in Via 25 Aprile; – spiega Sanna – nuova segnaletica in Via Romana e Via Toti; sistemazione cestini nel quartiere Scalo ed a Colle d’Oro; prosieguo dell’installazione lampioni a led; inizio istallazione luminarie natalizie; sistemazione Monumento ai Caduti di Piazza Mazzini. L’attività è febbrile ed aumenterà nei prossimi giorni. Chiedo scusa per i disagi alla viabilità. 

Una nota che è stata messa in discussione molti cittadini che attraverso i commenti hanno fatto notare al Sindaco problemi più gravi come la discarica. A dire la sua è un cittadino: “Si ma intanto hanno riaperto la Discarica. E moriamo a causa dei umori. Alzi la mano chi non lo ha”. Una frase che non è passata inosservata a Sanna che tempestivamente ha risposto: “caro generale, la discarica che non ho aperto io, chiuderà il 31 dicembre 2019, come da contratto che non ho firmato io. A presto”

I commenti sono stati tanti come tante sono state le promesse del sindaco.

“chi è che pratica via Casilina? chi più, che meno quasi tutti.” Ad una domanda di un’altra cittadina:” Via Casilina quando la sistemeranno? Stasera co la pioggia è impraticabile” le accuse non al sindaco non sono mancate che generosamente risponde: “2019 si fa”.

Mentre i cittadini aspettano il 2019 le macchine continuano  a subire danni. In attesa del 2019 i cittadini attendono fiduciosi affinché i problemi si risolvano il prima possibile.

 

Be the first to comment on "Colleferro, Sanna mette al sicuro la città. I cittadini la pensano diversamente"

Leave a comment