Coronavirus, Salvini: “Riaprire le chiese per la messa di Pasqua”

Lʼappello del leader della Lega: “La Pasqua per milioni di italiani può essere un momento di speranza”

Aprire le chiese per la messa di Pasqua, pur rispettando le norme di sicurezza. Lo chiede il leader della Lega Matteo Salvini. “Sostengo la richieste di coloro che dicono di poter entrare in chiesa, seppur ordinatamente, con le distanze di sicurezza, per la messa di Pasqua, magari un po’ alla volta, in quattro o cinque. Rispettando le distanze, in numero limitato: la Pasqua per milioni di italiani può essere un momento di speranza”.

Si può andare dal tabaccaio – ha affermato Salvini – perché senza sigarette non si sta, per molti è fondamentale anche la cura dell`anima oltre alla cura del corpo. C’è un appello mandato ai vescovi di poter permettere a chi crede, rispettando le distanze, con mascherine e guanti e in numero limitato, di entrare nelle chiese, come si entra in numero limitato nei supermercati. La Santa Pasqua – ha concluso Salvini -, la resurrezione di nostro Signore Gesù Cristo, per milioni di italiani può essere un momento di speranza da vivere”.

Be the first to comment on "Coronavirus, Salvini: “Riaprire le chiese per la messa di Pasqua”"

Leave a comment