Napoli, tutto pronto per il “Pizza Village” sul lungomare Caracciolo con grandi cantanti come Mahmood, Arisa, Dolcenera e Rocco Hunt

Presentata nel municipio di Napoli la più grande manifestazione di food al mondo denominata Caputo “Napoli Pizza Village” che si svolgerà sul lungomare Caracciolo dal 13 al 22 settembre prossimo. Una manifestazione giunta alla nona edizione, che ha sempre richiamato non meno di 500.000 visitatori provenienti da tutta Italia che vedrà concerti gratuiti in collaborazione con la radio nazionale RTL 102.5.

Presenti all’incontro in comune il vicesindaco di Napoli Enrico Panini che ha affermato “non si poteva dare il patrocinio a questa manifestazione che ha portato Napoli nel mondo”. E’ stato il napoletano Fulvio Giuliani, direttore della testata giornalistica della radio più ascoltata d’Italia, RTL 102.5 (con una media di 9,5 milioni di ascoltatori giornalieri) ad annunciare il ricco cast degli ospiti che si esibiranno sul palco del Napoli Pizza Village e saranno in radiovisione sul canale 36 della piattaforma digitale terrestre e 750 di Sky. Sono stati svelati anche i nomi dei due ospiti big del cast della giornata di apertura e di lunedì 16 con Enzo Gragnaniello e Rocco Hunt.

Invece nelle altre serate ci saranno le star nazionali: Sabato 14 sarà Arisa ad esibirsi sul palco, mentre domenica 15 toccherà alla coppia Achille Lauro, reduce dal festival del Cinema di Venezia dove è stato protagonista ed autore della colonna sonora del corto Happy Birthday, e Joey. Martedì 17 Edoardo Bennato e Cristiano Malgioglio si esibiranno subito dopo la partita di Champions League tra Napoli e Liverpool, mentre mercoledì 18 sarà protagonista la voce suadente di Dolcenera e giovedì 19 toccherà ai BoomdaBash. Nel lungo weekend conclusivo del Napoli Pizza Village saranno Enrico Nigiotti e Bianca Atzei a cantare venerdì 20, mentre sabato 21 toccherà a Mahmood e, nella giornata conclusiva, domenica 22, sul palco ci saranno Anastasio e Alfa.
Nella Conferenza stampa, dove peraltro sono anche intervenuti diversi sponsor, il protagonista in assoluto è stato Alfonso Pecoraro Scanio, (Fondazione UniViverde – Presidente) colui che è riuscito a far riconoscere la pizza napoletana Patrimonio dell’Unesco che ha invitato tutti ad essere aperti, perché la napoletanità è stata assicurata e quindi ancora più ragazzi napoletani servono per dare corpo all’iniziativa della pizza, riconosciuta come un pasto sano e completo.

Mentre Serafino Lo Piano – Resp. Vendite Alta Velocità e Media & Lunga Percorrenza Trenitalia, ha informato che Napoli nell’ultimo anno ha avuto un incremento di visitatori da tutta Europa e che il loro impegno per promuovere questa manifestazione è stato sempre massimo. Poi tutta la sfilza di importanti sponsor che hanno dato la loro adesione e questa importante iniziativa di food a cominciare da Antimo Caputo – AD Mulino Caputo che ha raccontato anche del Campionato Mondiale della Pizza, che sempre più gente porta a Napoli. Alessandro Marinacci – Ceo Oramata Grandi Eventi, Claudio Sebillo – Ceo Oramata Grandi Eventi, Michele Pontecorvo Ricciardi -capo della Comunicazione e del marketing di Ferrarelle SpA, Francesco Iacotucci – AD Asia Napoli.

Giancarlo Flavi

Be the first to comment on "Napoli, tutto pronto per il “Pizza Village” sul lungomare Caracciolo con grandi cantanti come Mahmood, Arisa, Dolcenera e Rocco Hunt"

Leave a comment