Paliano, gli incivili non mancano mai. Un frigorifero buttato all’inizio di via Colle Gianturco

 

Nonostante le multe salate gli incivili, anche giro per la città di Paliano, non mancano mai e questa mattina ne abbiamo avuto una prova concreta.

Un frigorifero (foto in alto) usato fa bella mostra sulla strada che porta a Colle Gianturco e che giunge fino all’abitazione dove abitò Santa Maria Goretti, prima di trasferirsi a Nettuno dove venne uccisa per non cedere la sua verginità. La Santa bambina a Paliano aveva vissuto per un paio di anni. Un vero peccato che la “sua” casa è ancora abbandonata ed è tutto lasciato nell’incuria più completa.

Proprio si questa strada, qualche incivile, per non dire altre parole o meglio maleducato, ha pensato male di poggiare il suo vecchio frigorifero che evidentemente ha cambiato, ma non ha pensato di restituirlo indietro. Nonostante la poca comunicazione i rifiuti ingombranti si possono gettare nelle isole ecologiche dei vari comuni. La colpa di questi gesti insulsi è esclusivamente delle persone che pensando di fare una cosa utile a loro ma fanno un danno all’ambiente ed un danno a tutta la comunità di Paliano, che sta facendo notevoli sforzi per la raccolta differenziata, e dove peraltro si è in attesa del trasferimento del centro raccolta rifiuti anche ingombranti in via Prenestina. Speriamo che questi incivili vengano individuati e multati con ammende veramente pesanti.

Giancarlo Flavi

Be the first to comment on "Paliano, gli incivili non mancano mai. Un frigorifero buttato all’inizio di via Colle Gianturco"

Leave a comment