Paliano, lo strano furto di fiori e cuscini al cimitero. Da una tomba, finiscono su un’altra bara dopo qualche giorno

Novembre come tutti sanno è il mese dei morti ed in questi giorni al cimitero di Paliano è accaduta una cosa strana che è diventata una denuncia dai carabinieri perché la storia ha dell’incredibile.

Il fatto sarebbe accaduto una quindicina di giorni fa, quando al cimitero arrivò una salma per essere riposta nel fornetto assegnato dal comune di Paliano, accompagnata dai fiori di rito con tanto di cuscino che normalmente viene messo sulla bara perché è quello dei familiari più stretti.

Sta di fatto che il giorno seguente tutti questi fiori sono finiti su altra bara che era appena arrivata al cimitero, lasciando di fatto spoglia la tomba della prima.

Un episodio davvero sconcertante. Si finisce per lucrare anche sui morti che purtroppo non vedono quando accade su questa terra dove ci sono questi furti e tante altre cose negative che sarebbe meglio che non accadessero.

Un episodio increscioso che ha smosso la coscenza di quanti hanno assistito a questo strano movimento di fiori, sul quale si sta cercando di fare luce per capire meglio la dinamica del furto, perché si è trattato di furto bello e buono.

Queste sono cose, ci hanno riferito che accadono nei grandi cimiteri della capitale, ma un fatto simile non era mai accaduto a Paliano o nei nostri paesi, perché ci si conosce tutti ed a nessuno sfugge neanche un piccolo movimento.

G.F.

Be the first to comment on "Paliano, lo strano furto di fiori e cuscini al cimitero. Da una tomba, finiscono su un’altra bara dopo qualche giorno"

Leave a comment