Serrone, lenta partenza della Sagra del Cesanese, si aspetta il Palio delle Botti di sabato 24

Partenzaemta della 61ma Sagra del Cesanese in corsoin a la Forma frazione del Serrone. Sin da sabato scorso l’inizio dell’attesa manifestazione non è stato brillante sotto l’aspetto organizzativo, mentre sotto l’aspetto enogastronomico sono state messe in evidenza il vino Rosso Cesanese D.O.C.G. e le specialità locali.

Forse lo svolgimento su due piazze degli eventi in quanto il vescovo non ha più concesso gli spazi necessari non ha giovato al tutto ed a una festa che una volta serviva per la vendita del vino rimasto in cantina.

Non si possono programmare nove giorni di festa, senza che nelle piazze vi sia un minimo di richiamo musicale, che comunque serve come diversivo alla gente. Anche i gestori degli stand, che hanno dato il loro contributo alla pro loco si aspettavano qualcosa in più.

La dislocazione di questi stand enogastronomici nella seconda piazza vicino Palazzo Fuksas non ha giovato. Qui, peraltro giustamente, il vino viene venduto dalla Pro Loco al fine di avere una omogeneità dei prodotti e soprattutto dei prezzi al pubblico, unico fatto certamente positivo e di garanzia per chi partecipa. Ci si è affidati al programma senza investire i diretti interessati per le varie iniziative come ad esempio i giochi popolari, ispirati a quelli di Mezzogiorno in famiglia (dove pure il paese aveva ottenuto il podio con il terzo posto) che pure tanto successo avevano avuto. Oppure al raduno dei trattori, visto che in piazza ne sono arrivati solamente quattro.

Nei giorni 19-20-21 oltre al Cesanese a Tavola ci sono i laboratori di pittura, mentre il giorno 22 è da vedere come andrà con le bici in campagna con la passeggiata guidata dai ragazzi Asd Scalambra 360, con merenda in località Pantana, partenza da piazza Pais alle ore 14,30. Nelle due piazze oltre alla fontana di Vino rosso, vi saranno dei complessi offerti dagli stand presenti in loco, La Conca e lo stand Norcineria Minori.

Poi il giorno dopo venerdì 23, simpatica l’iniziativa dell’incontro nel luogo d’arte di Tarcisio Damizia alle ore 17,30 per un simpatico aperitivo e quello seguente vicino alla fontana del vino per la degustazione di vini e assaggi di prodotti tipici locali. Poi, in serata,  nelle due piazze incontri musicali Soul Machine  in piazza Pais nell’altra piazza Umberto e Lucia.

 Ovviamente le giornate campali saranno sabato 24 e domenica 25. Sabato a partire alle ore 18 il Palio delle botti 2019, che sarà preceduto dagli sbandieratori dei rioni di Cori e sfilata in costume d’epoca dell’Ass. “ Quando il papa era  re”. Seguiranno le premiazioni dei vari partecipanti, provenienti dalle svariate regioni Italiane. Poi tutti a tavola sempre con due complessi  in piazza pais i Caltiki Blue Suede nell’altra piazza Akuna Matata.

Domenica 25, in piazza Pais sin dal mattino ore 9,30 raduno di Vespa e Fiat 500 che faranno un giro nella Ciociaria del nord, passando per Acuto e Fiuggi, con visita alle terme. Pranzo a Serrone presso il San Michele, per poi sostare in piazza per l’ulteriore cena a seguire in piazza Pais musica popolare con gli Hernicantus e nell’altra piazza Gloria Trapani trio.

Non si è capito il perché sia mancata la giornata della “Patacca” per la presentazione ufficiale alla città del piatto che ha avuto il riconoscimento “Origine comune”  coinvolgendo i ristoranti e agriturismi che avessero voluto partecipare al fine di dare una certa ufficialità al prodotto a livello locale, perché si sarebbe potuto degustare veramente piatti interessanti, coinvolgendo anche giornalisti specializzati per dare più corpo all’iniziativa. Si è perso un treno. Peccato.

Comunque la festa va avanti, tra mugugni a qualche sorriso, anche se a far passare questi mugugni soprattutto degli espositori ci pensa l’ottima qualità del Vino Rosso Cesanese servito e garantito dalle istituzioni in tutte le fraschette che hanno voluto partecipare.

Giancarlo Flavi

Be the first to comment on "Serrone, lenta partenza della Sagra del Cesanese, si aspetta il Palio delle Botti di sabato 24"

Leave a comment