Colleferro, il 3 febbraio il Ministro Lollobrigida in città per lanciare la volata a Cera ed alla Iannarelli

Sale l’attesa a Colleferro per l’arrivo venerdì 3 febbraio del Ministro dell’Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste Francesco Lollobrigida. Sarà il momento clou della campagna elettorale in vista delle prossime elezioni regionali del 12 e 13 febbraio prossime per gli esponenti di Fratelli d’Italia di tutta la zona. “Il progetto di Fratelli d’Italia nelle nostre zone – ci dice il consigliere comunale di Colleferro Fabio Patrizi – nasce nel lontano 2014 quando Giancarlo Righini, Daniele Navarra e Giorgio Salvitti costituirono il primo comitato a Colleferro. Io sono entrato nel 2015 e ci siamo messi subito al lavoro per creare consenso intorno al partito della Meloni. Inoltre abbiamo iniziato a trovare dei referenti territoriali su tutti i comuni dell’area a sud di Roma Casilina e Lepina: da Gorga con il sindaco Andrea Lepri, Gavignano con Claudio Sinibaldi (Consigliere comunale), a Segni con Chiara Pizzuti e Cesare Ferretti a Carpineto Romano con l’attuale Sindaco Stefano Cacciotti e la consigliera comunale Giovanna Cacciotti ed Armando Porcari ed a Valmontone con Massimiliano Selci e Piero Attiani e Labico con Aldo delle Cese e Montelanico con Giordano Scursatone, Claudio Paccassoni e Giovanni Tiberi.

Il progetto politico di Fdi a sud di Roma

Un progetto politico iniziato grazie alla lungimiranza di Giorgio Salvitti che qualche mese fa si è completato con la sua elezione a Senatore della Repubblica. Durante questi otto anni il tutto è stato coordinato dal consigliere regionale Giancarlo Righini che c’è stato sempre vicino e lo sarà anche in futuro. Da lui è venuta l’idea condivisa con Salvitti che per dare maggior peso a questa zona a livello regionale ed ampliare la squadra sono stati candidati Flavio Cera che è l’attuale sindaco di Bellegra dal 2016 ed vice presidente nazionale dell’Uncem e Maria Chiara Iannarelli (una insegnate di Roma vicina al mondo cattolico e della famiglia). Quindi se tutto andrà bene avremo ben quattro consiglieri regionali di riferimento: oltre ai due appena citati lo stesso Righini e Micol Grasselli che in questi anni ci hanno guidato.

Un squadra ampia

Una squadra cosi ampia ci permetterà di avere un focus prevalente sulla valle del sacco ed io come consigliere politico della zona non posso che esserne contento e ringrazio l’On. Righini ed il Ministro Lollobrigida, oltre al Sen. Salvitti per aver condiviso una progetto messo in campo da tutto un gruppo politico con l’intento di tutelare la nostra Valle del Sacco ed i territori limitrofi in settori chiave come la Sanità. Da questo punto di vista ci batteremo sin da subito per far mettere un primo soccorso pediatrico nel nostro ospedale dopo che sono stati tolti i reparti di neonatologia dalle giunte di sinistra della Regione Lazio in questi ultimi anni e per far potenziare quello di Subiaco che ricopre un ruolo chiave in un territorio montano. Poi vorremmo rilanciare il turismo di prossimità legato ai prodotti tipici per rilanciare i nostri bellissimi borghi”

Appuntamento quindi per venerdì 3 febbraio alle ore 17 e 30 al TruckVillage di Colleferro per accogliere il Ministro Lollobrigida che sarà affiancato dal Sen. Giorgio Salvitti. L’incontro sarà moderato dal Giornalista Marco Sabene.

Be the first to comment on "Colleferro, il 3 febbraio il Ministro Lollobrigida in città per lanciare la volata a Cera ed alla Iannarelli"

Leave a comment